Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
24 novembre 2017

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

CIBO E VINO

scegli sezione
L’Accademia
sull’Altopiano
per il formaggio

08.11.2017

L’Accademia
sull’Altopiano
per il formaggio

Il formaggio in cucina è stato l’argomento della cena ecumenica che vede tutte le delegazioni territoriali dell’Accademia italiana della cucina riunite nelle stesso giorno per “svolgere” il tema dell’anno, appunto il formaggio. La delegazione di Vicenza ha scelto di condividere questa esperienza coinvolgendo l’Istituto alberghiero di Asiago che porta il nome di Mario Rigoni Stern: “Un uomo, tante storie e nessun confine” è stato il tema di un convegno appena concluso per celebrare il grande scrittore. Il delegato Claudio Ronco e il siniscalco Luigi Costa hanno lasciato liberi i giovani studenti di esprimere un menu senza mettere vincoli. I giovani cuochi, guidati dal prof. Mariano Meneghini hanno convinto gli accademici con un menu vario e curioso, ispirato ai sapori dell’Altipiano delle meraviglie. I primi: cappellacci neri con caprino, lime e menta al profumo di rapa rossa; piccolo canederlo di finferli e Asiago su letto di porcini e burro montato. I secondi: quaglia farcita di provola affumicata, con un “nido” di patate e ovetti di quaglia farciti. Il cervo è stato servito in tartare con mozzarella di bufala, mela marinata, essenza al pino mugo e duchessa di borlotti. Dessert: tartufini di formaggi freschi, frutti di bosco e melograno alle tre consistenze. Non potevano mancare i rappresentanti della neo costituita Confraternita del Formaggio Asiago, capitanata dello storico Giancarlo Bortoli.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1