24 marzo 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Gusto

28.11.2018

Il vino di Bardolino
in festa per i 50
anni del Consorzio

Un calice di Bardolino Chiaretto
Un calice di Bardolino Chiaretto

Tre giorni per celebrare il vino Bardolino e i 50 anni della sua DOC (Denominazione di origine controllata). Dall’8 al 10 dicembre, varie iniziative e banchi d’assaggio saranno abbinati all’inaugurazione della nuova sede del Consorzio. Per l’occasione, si brinderà con il Chiaretto che rappresenta il prodotto enologico emblema del territorio di provenienza. Gli eventi saranno ospitati a Bardolino, in provincia di Verona. Tra gli appuntamenti sono da segnalare il concerto di La Rossignol, l'inaugurazione della nuova sede del Consorzio Tutela del Chiaretto e del Bardolino a Villa Carrara Bottagisio e il banco d'assaggio a La Loggia Rambaldi. «Ad aprire il fine settimana di festeggiamenti - spiegano gli organizzatori - sarà “Ecce novum gaudium” con i canti e le antiche musiche natalizie dell’ensamble La Rossignol, che si esibirà sabato 8 dicembre alla Chiesa della Disciplina di Bardolino, alle 20.30. A chiudere la serata, ad ingresso libero, ci sarà un brindisi con il Chiaretto di Bardolino. Il rosè gardesano sarà protagonista anche durante l'appuntamento di domenica 9 dicembre a Villa Carrara Bottagisio: alle 17.30 sarà ufficialmente inaugurata come nuova sede del Consorzio Tutela del Chiaretto e del Bardolino, che per l'occasione organizzerà un aperitivo aperto al pubblico con musica dal vivo. Inoltre, il programma prevede per lunedì 10 dicembre la giornata de “Il Chiaretto che verrà”, quando il rosé verrà presentato a pubblico e operatori di settore prima dell'imbottigliamento. Dalle 14.30 alle 19.30 il Chiaretto da vasca dell’annata 2018 si potrà degustare nei banchi d'assaggio al ristorante La Loggia Rambaldi insieme al Chiaretto 2017. Quaranta cantine presenteranno il vino della nuova annata, ancora torbido e con spiccate note di pompelmo rosa e albicocca». Il costo del calice per le degustazioni è di 10 euro, prezzo intero; ridotto, 5 euro riservato ai soci delle associazioni di settore con tessera valida (Slow Food, Ais, Onav, Fisar, Fis, Scuola europea sommelier). L'ingresso è libero per i residenti a Bardolino e per gli operatori di settore (ristoranti, enoteche, distribuzioni, gastronomie, hotel). • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1