Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
24 settembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Gusto

04.01.2015

Gnocchi di polenta e broccolo
La trota diventa una mimosa

Claudio Ballardin con la “trota mimosa”, un piatto di pesce marinato nel latte, quindi fritto e servito con il radicchio di Asigliano che ne bilancia il gusto
Claudio Ballardin con la “trota mimosa”, un piatto di pesce marinato nel latte, quindi fritto e servito con il radicchio di Asigliano che ne bilancia il gusto

Sapori antichi ritrovati in un piatto del territorio, ingredienti classici rivisitati in chiave moderna: questi i contenuti degli gnocchi di polenta con soprèssa e broccolo fiolaro creati da Claudio Ballardin, cuoco e titolare del ristorante “Da Beppino” di Schio. Si tratta di una preparazione che Ballardin ha proposto nelle cucine dell'Esac di Creazzo in occasione della registrazione del programma dedicato alla cucina vicentina da Gambero Rosso Channel, sotto l'egida di “Made in Vicenza” e andato in onda di recente.
Quello che caratterizza da sempre l'attività di Claudio Ballardin è l'azione culturale attraverso la riscoperta di piatti e tradizioni che rischiano di finire dimenticati.
Va a lui, per esempio, il merito di aver riscoperto il mais Marano. Il piatto: «Si prepara la polenta di mais Marano e la si fa raffreddare - spiega - La si passa nello schiacciapatate e la si adopera come fosse purea di patate. Si aggiunge farina quanto basta per l'impasto, dell'Asiago stravecchio grattugiato e un uovo». (...)

Leggi l’articolo integrale sul giornale in edicola

Denise Battistin
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1