Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
19 settembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Gusto

01.08.2018

Estate all’insegna
di cibi e bevande
crude e fresche

Un cesto di frutta fresca e, sotto, ghiaccioli yogurt e frutta
Un cesto di frutta fresca e, sotto, ghiaccioli yogurt e frutta

Caldo equatoriale, umidità alle stelle, sbalzi di temperatura. L’estate è entrata nel vivo e così anche la necessità di adeguare l’alimentazione per difenderci dalla perdita eccessiva di liquidi. Vediamo cosa tenere in frigorifero. Yogurt e frutta Non dovrebbero mai mancare soprattutto d’estate. La frutta è ricca d’acqua, specie l’anguria (95 su 100 grammi) e il melone (94,1), ma bene anche fragole, ciliegie, albicocche, pesche e fichi e le banane, ricche di potassio fondamentale contro la stanchezza quando aumenta la sudorazione. Lo yogurt contiene fermetnti lattici che prevengono intossicazioni, vista la tendenza a mangiare sovente cibi crudi per il caldo. Insalata di verdure Anche queste sono fresche, leggere e ricche d’acqua e di minerali, in particolare finocchi, pomodori, carote, sedano, cetrioli, peperoni, radicchio e zucchine si fa il pieno di vitamine e antiossidanti. La pasta L’energia a pronto uso dei carboidrati aiuta a contrastare la stanchezza di queste giornate torride. Insalate di patate, di pasta, di riso o di altri cereali sono piatti consigliati anche sotto forma di piccoli spuntini. Tè freddo alla menta Rilassante e rinfrescante, domina le preparazioni anti afa come gelati, granite e bevande cui conferisce una sensazione di piacevole refrigerio. Anche masticare le foglie può essere un’idea. Cipolle rosse Le cipolle rosse abbondano di quercetina, composto apprezzato per gli effetti rinfrescanti e anti-staminici. Piccante A parte la scarica di endorfine che può far dimenticare il calore, vi siete chiesti perché nelle zone calde del pianeta consumano cibi piccanti? L’aumento di sudorazione riduce naturalmente la temperatura corporea. Niente alcool L’alcol stimola la sudorazione, produce disidratazione, limita l’assorbimento delle vitamine. Prugne secche Specie chi fa attività fisica dovrebbe integrare il potassio con snack che ne sono ricchi come le prugne secche, tipo prugne della California. Mangiate poco e spesso Quando il caldo aumenta e si fa insopportabile bisogna mangiare poco e spesso. Abbondare con le libagioni significa costringere il metabolismo al superlavoro. Fonte dissapore.com. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1