Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
24 settembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Gusto

16.05.2018

Degustazioni al
castello con il
Prosecco superiore

Uno spumante DOCG (Denominazione di origine controllata e garantita) realizzato con l’uva Glera esclusivamente nelle colline di Conegliano Valdobbiadene. Dedico a questa zona del territorio trevigiano e al suo Prosecco la puntata di questa settimana dell’Angolo del Sommelier. L’opportunità per scoprire le caratteristiche del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG è offerta dalla manifestazione “Vino in villa” ospitata al Castello di San Salvatore a Susegana (TV). Da sabato 19 a lunedì 21 maggio sono previsti banchi d’assaggio, degustazioni, eventi e itinerari culturali. Inoltre, nel corso della manifestazione, si terrà il secondo trofeo nazionale per il miglior sommelier del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore. La zona DOCG in questione è quella collinare compresa tra i comuni di Cison di Valmarino, Colle Umberto, Conegliano, Farra di Soligo, Follina, Miane, Pieve di Soligo, Refrontolo, San Pietro di Feletto, San Vendemiano, Susegana, Tarzo, Valdobbiadene, Vidor e Vittorio Veneto in provincia di Treviso. In particolare, lo spumante ottenuto da uve raccolte nel territorio della frazione di S. Pietro di Barbozza, denominato Cartizze, del comune di Valdobbiadene, rientra nella sottozona Conegliano Valdobbiadene Superiore di Cartizze o Valdobbiadene Superiore di Cartizze. L’uva regina è la Glera, ma in questa DOCG sono ammessi anche i vitigni Verdiso, Bianchetta trevigiana, Perera e Glera lunga per un massimo del 15 per cento. “Vino in villa” propone degustazioni guidate, banchi d’assaggio e incontri con i produttori. Il 19 maggio, dalle 11, alla Scuola enologica Cerletti a Conegliano, è previsto l’educational “Il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg: origine, stile e valori” a cura dei tecnici del Consorzio tutela vini Conegliano Valdobbiadene; inoltre, dalle 12 alle 23, degustazioni nelle cantine della zona; dalle 14, itinerari d’arte sacra; nei ristoranti anche menù a tema. Il 20 maggio prove per decretare il miglior sommelier del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG 2018; dalle 10.30 alle 20, “Degustazione in castello” con biglietto di ingresso acquistabile online (18 euro più diritti prevendita) o direttamente al castello (25 euro) con biglietto che include un calice Riedel, un buono da usare in uno degli stand gastronomici, l’accesso alle degustazioni (presenti 50 produttori) e visite guidate; menù a tema nei ristoranti; dalle 10, itinerari d’arte sacra. Il 21 maggio Antonello Maietta, presidente nazionale dell’Ais , Associazione italiana sommelier, prenderà parte a “Gli Stati Generali del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore" e, nel pomeriggio, ad alcune degustazioni. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1