Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
16 ottobre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Gusto

31.01.2018

Batte l’Alzheimer aiuta
il buonumore e
anche la memoria

La curcuma in radice e in polvere che ne facilita l’assunzione
La curcuma in radice e in polvere che ne facilita l’assunzione

C'è un motivo in più per amare la curcuma: la radice arancione vivo fa migliorare la memoria e l'umore. Ed ecco perché in India, dove viene consumata in abbondanza e con regolarità, ci sarebbero migliori performance cognitive e meno malati di Alzheimer. È il risultato di una ricerca condotta dall'Università della California e pubblicata sull’American Journal of Geriatric Psychiatry. Sono stati coinvolti nello studio 40 adulti tra i 50 e i 90 anni con lievi disturbi della memoria. Sono stati divisi in due gruppi: ad uno è stato assegnato un placebo e all'altro 90 milligrammi di curcumina, per due volte al giorno per 18 mesi. I test di memoria per chi aveva assunto curcuma erano migliori del 28%. Inoltre, avevano avuto un lieve miglioramento dell'umore e meno segnali delle proteine amiloidi e tau nell'amigdala e dell'ipotalamo, regioni del cervello che controllano le funzioni emotive e della memoria. Queste due proteine sono associate alle malattie neurodegenerative come l'Alzheimer. «Esattamente come la curcumina esercita i suoi effetti non è certa, ma potrebbe essere dovuta alla sua capacità di ridurre l'infiammazione cerebrale, che è stata collegata sia alla malattia di Alzheimer sia alla depressione maggiore», ha detto Gary Small, autore dello studio. La curcumina ha anche proprietà antitumorali, blocca l’azione di un enzima ritenuto responsabile dello sviluppo di diversi tipi di cancro. Questo principio attivo conferisce alla curcuma anche un’ azione antinfiammatoria e analgesica, e per questo motivo è impiegata nel trattamento di infiammazioni, dolori articolari, artrite e artrosi. Riconosciuta anche come potente antiossidante, la pianta è in grado di contrastare l'azione dei radicali liberi, responsabili dei processi di invecchiamento e di danneggiare le membrane delle cellule che compongono il nostro organismo. A livello topico la curcuma svolge un'azione cicatrizzante. In India si applica il rizoma sulla cute per curare ferite, scottature, punture d'insetti e malattie della pelle. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1