Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
19 novembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

News

18.03.2018

Lav in piazza per una Pasqua senza agnelli

Un momento del flash-mob della Lav in piazza dei Signori
Un momento del flash-mob della Lav in piazza dei Signori

VICENZA. «Lascialo vivere, cambia menù!» è lo slogan con cui sabato 17 marzo volontari e simpatizzanti Lav si sono mobilitati, anche a Vicenza, in piazza dei Signori, nonostante la pioggia battente, per attirare, anche a tempo di musica l’attenzione dei passanti, informandoli sul terribile destino di migliaia di animali e sulla possibilità di lasciarli vivere, cambiando le proprie abitudini a tavola.

Un agnellino che ci guarda - cresciuto, fortuna sua, e incuriosito, da un bel prato, con la mamma sullo sfondo - e lo slogan "Let It Bee", che gioca con le parole del titolo della notissima canzone dei Beatles "Let It Be", vogliono essere una forte esortazione a lasciare che gli animali vivano una vita lunga e felice, lontano dai nostri piatti. Le t-shirt con gli agnellini, i grandi manifesti e i tanti volantini distribuiti ai presenti hanno trasmesso un messaggio positivo e colorato, per scongiurare il destino orribile nel quale incorrono ogni anno, e soprattutto in occasione di feste quali la Pasqua e il Natale, quasi 2 milioni e mezzo di agnelli (dati Istat). 

 

«Portando in piazza immagini di agnelli sereni e uno slogan che è una forte esortazione a lasciarli vivere, vogliamo contribuire a sensibilizzare le persone sull’interruzione brusca e crudele della vita. spesso molto infelice. degli animali allevati per diventare cibo. In questo caso addirittura cibo festivo, alimento che, lungi dal celebrare la rinascita, mette in scena la morte e il sacrificio» commenta Piera Costa, responsabile della Lav Vicenza.

 

L.D.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1