Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
23 settembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

News

17.04.2014

La festa è per Fido

La festa è per Fido
La festa è per Fido

«Lola, la proprietaria, mi ha contattato dopo aver cercato su internet eventi che fossero associati ad animali. Ammetto che quando mi ha chiesto se organizzavo feste di compleanno per cani ho pensato ad uno scherzo. Ma ho ascoltato la sua richiesta, ho preso appunti, le ho detto che avevo capito tutto bene, sì anche che Blanca non era un essere umano ma una cagnetta. E poi le ho proposto suggerimenti e idee. Pensavo che lì lo scherzo sarebbe finito ed invece ho realizzato che era tutto vero. Alla fine, tempo una settimana ed ecco il primo cani-compleanno di Palma di Maiorca». Chiedetele la luna e lei ve la porterà. Un po´ perché è proprio il nome spagnolo del sito della sua agenzia di comunicazione, “Pidelaluna”, un po´ perché quando si tratta del miglior amico dell´uomo Alessia Comis, vicentina trapiantata da 14 anni nelle Baleari e da 16 in Spagna, si fa davvero in quattro per accontentarvi. Come in questo caso. Organizzatrice di eventi ed esportatrice in qualche modo del made in Italy ed in Vicenza nella penisola iberica, non ha esitato a tuffarsi in questa nuova avventura con la serietà e l´allegria che la contraddistingue: «È stata una festa in piena regola, con tanto di ospiti umani, 7 adulti e 4 bimbi, che hanno spento la candelina del suo primo anniversario, consumando muffins e biscotti a forma di cane. Il tutto su piatti ed in bicchieri di carta con la foto della festeggiata. Cui non sono mancati i regali: un gioco di intelligenza e un´educatrice canina».
A dire il vero, la dolce Blanca, una bichon maltese, intimidita da tante attenzioni, ha preferito passare la maggior parte della festa nascosta sotto il tavolo. L´idea però sta facendo il giro della isola, dove la quarantenne dei Ferrovieri è conosciuta per le sue numerose iniziative volte a dare una casa a tanti randagi. Nonostante, infatti, il viso da bambolina, i capelli ricci e l´aria sognatrice Alessia ha tempra forte di lottatrice a prova di crisi e rassegnazione. «Il mio primo cane, è stato Simba, un “goldenino” dorato e adorabile. Ora ne ho 3, presi dalla strada. Per cercare di sensibilizzare le persone contro l´abbandono e sull´adozione ho creato diversi eventi». Tra questi “Animal Party”, fiera-congresso per gli amanti degli animali, arrivata alla terza edizione e visitata nel 2013 da 5000 persone e 1000 cani. E prima e dopo piccoli tour alla scoperta dell´anima maiorchina da angoli di visuale turistica diversi, e pure “Mi sposo a Formentera”, agenzia di wedding planning (matrimoni ecofriendly, hippy, easy o chic in una delle isola più trandy del Mediterraneo). Un vulcano che, nel 2011, la rivista economica spagnola “Emprendedores” ha segnalato fra le 50 imprese destinate a trionfare in «quanto innovative, a largo respiro, coraggiose e con un mercato definito». Lei sorride e restando nel solco dell´intervista ricorda: «Come le pulci, le idee saltano da una persona all´altra, ma non pungono tutti. L´aforisma di Lem è il mio manifesto, ma per me è importante pure che non saltino sui miei cani».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Roberto Luciani
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1