Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
22 settembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

News

04.06.2018

L'asilo regala 70 brandine per cani e gatti dei rifugi

Un gatto felicemente addormentato
Un gatto felicemente addormentato

Quelle 70 brandine, utilizzate per anni dalla scuola dell'infanzia "Maria Immacolata" di Torrebelvicino per far dormire i bambini durante il riposino del pomeriggio, erano ormai diventate logore e obsolete. Non si poteva rimandare ulteriormente l'acquisto di una nuova fornitura. Così, i genitori del "Gruppo feste &eventi" della scuola si sono attivati, e nel giro di qualche tempo sono riusciti a racimolare le risorse necessarie per acquistare i nuovi lettini per il dormitorio.

Che fare, però, delle brandine vecchie, diventate a quel punto ingombranti? Buttarle o cercare di trovare un diverso utilizzo, una seconda vita? Meglio la seconda soluzione se si può evitare uno spreco, si sono detti al comitato di gestione della scuola. «Le abbiamo tenute da parte in via precauzionale, nel caso fossero ancora servite - spiega Susi Rita Fanchin, del comitato di gestione della scuola  -. Tutto poi si è concluso per il meglio e qualche settimana fa è sorta la necessità di liberare il magazzino della scuola e quindi anche di trovare una soluzione per i vecchi lettini».

 

Il comitato ci ha pensato su e ha avuto l'idea buona: «Chiamiamo l'Enpa, forse loro possono averne bisogno per i cani o i gatti dei loro canili». E infatti così è stato. L'Enpa locale, la sezione di Thiene Schio, ha accolto ben volentieri l'offerta della scuola e nel giro di qualche giorno è stato possibile organizzare il ritiro del materiale. Che è stato poi smistato là dove ce n'era effettivo bisogno. Soprattutto in gattili, che hanno potuto dare una migliore sistemazione ai loro ospiti.

«Per noi era sufficiente un certo numero di brandine, non ci servivano tutte - spiega Fabiola Bertoldo, vicepresidente dell'Enpa altovicentina -. Così ci siamo attivati con un tam tam per cercare altre associazioni interessate».

 

Presto trovate. L'Enpa Thiene Schio ha tenuto per sé una dozzina di lettini, trenta sono andati all'Enpa di Arzignano, mentre gli altri hanno preso strade più lontane: 20 sono state prese dalla casa ricovero per cani disabili "Il Fagiolo" di Candiana, in provincia di Padova, e 9 dalla onlus "L'Arca di Annalisa" di Portogruaro.Le vecchie brandine dismesse non sono finite dunque in discarica, ma sono tornate utili per dare un letto a tanti gatti abbandonati. Gatti, più che cani, perché le brandine non sono molto pratiche e funzionali per i canili, dove la manutenzione e l'igiene che occorre fare nei box rendono difficile l'utilizzo di materiali in tessuto. 

Stefano Tomasoni
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1