Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
26 settembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

A tu per tu con AIM

17.10.2016

Delfino Sartori
Chilometri verdi
su due ruote

Delfino Sartori
Delfino Sartori

A far incontrare Delfino Sartori con il Gruppo sportivo AIM Energy è stata la notizia che AIM Energy, a partire da quest’anno, fornisce a tutti i propri clienti e senza costi aggiuntivi l’energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili. Una scelta ecologica, verde come i monti e i panorami che Delfino Sartori ama cercare, a costo anche di non pochi sacrifici fisici, tutti ripagati dal fascino di angoli di natura incontaminata incontrati lungo i suoi viaggi.

E Delfino Sartori, giornalista sportivo e sportivo egli stesso, amante della due ruote a cui ora, da pensionato, può dedicare molto tempo, ha dimostrato il suo apprezzamento per lo sforzo di AIM Energy, chiedendo di entrare nell’omonimo team sportivo, affiancandosi così a molti altri amici che si misurano in eventi e discipline ciclistiche e podistiche di grande caratura.

Impressionante l’elenco di mete e traguardi collezionati quest’anno a cavallo della sua bicicletta elettrica, un mezzo, dichiara Sartori «alternativo e decisamente green per muoversi nelle grandi città, ma anche nei piccoli centri, nel rispetto dell’ambiente».

Nella stagione 2016 che si avvia a conclusione, Sartori ha partecipato alla gran fondo Liotto di aprile, al tour nella terra dei Cimbri della Lessinia (110 km con oltre 1500 metri di dislivello) , il Giro dei 4 Passi o Sellaronda,  a fine maggio al seguito del Giro d’Italia per tre giorni sulle Dolomiti (Paganella compresa con pendenza media dell'8% a 18 km/k.). E ancora, il 28 maggio, la prima salita del Grappa nella Grappa Day (nel corso dell’anno lo farà per altre 5 volte), e quindi il Pasubio, sulla Strada degli eroi (58 km  in 6h 39’ per un dislivello di 1.733 metri. Poi alle prese con un nuovo record del giro del lago artificiale del Salto in provincia di Rieti: 32,300 km di insidie per le innumerevoli curve pericolose. Il tempo realizzato: 1 ora esatta che migliora il vecchio record di 4'. È stata poi la volta della Granfondo di Valdobbiadene Prosecco Cycling, 95 km e 1700 metri di dislivello.

Infine, all’inizio di ottobre, da Vicenza a Perugia per partecipare alla Marcia della Pace: una lunga pedalata di 500 chilometri da Monticello Conte Otto a Perugia.

Ma tra tutte le imprese, merita essere segnalata la Trans Alpes 2016,  900 km attraverso 12 passi alpini, un viaggio realizzato a giugno lungo l'arco alpino da Monfalcone al Lago di Garda. Delfino Sartori ne ha ricavato un film, che ha intitolato “Uomini e monti – Terra e confini” che sarà presentato il 24 ottobre, alle ore 20.30 a Cavazzale, nella Sala Bressan  delle scuole medie.
 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1