martedì, 19 marzo 2019
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

16.05.2012

Montecchio, al giorno si bevono
più di 400 bottiglie  d'acqua del sindaco

Le due “case dell’acqua” installate in città piacciono ai castellani. M.C.
Le due “case dell’acqua” installate in città piacciono ai castellani. M.C.

Montecchio. L'acqua del sindaco piace, soprattutto se frizzante. Sono 40.220 i litri erogati in due mesi dalle “case dell'acqua” installate nelle piazze Duomo e Don Milani. Da fine febbraio a fine aprile sono stati prelevati oltre 600 litri al giorno sia di acqua gassata che naturale. Di questi ben 23.333 sono stati quelli frizzanti, addizionati con anidride carbonica.
Ad Alte il consumo dell'acqua è stato più alto con 9.625 litri di acqua naturale e 13.739 di gasata. In piazza Duomo, invece, sono stati prelevati 7.262 litri di acqua naturale e 9.594 litri di frizzante.
Incrociando i dati sarebbero già andate esaurite oltre 400 tessere da 100 litri l'una e dal costo di 5 euro; sebbene il numero di card prepagate acquistato dai montecchiani, nelle 6 tabaccherie della città che hanno aderito al "progetto fontane" sia decisamente più alto.
«Si sta veramente confermando la bontà della scelta fatta - commenta il sindaco Milena Cecchetto - e i dati lo dimostrano. Diverse sono le finalità ottenute da questo progetto: un risparmio nell'acquisto di acqua di quasi 200 euro l'anno per una famiglia media, una riduzione della produzione di bottiglie in plastica e della conseguente necessità di smaltirle a vantaggio dell'ambiente e dei costi pubblici, una promozione dell'acqua dell'acquedotto». Il progetto, infatti, non ha nessun costo per il Comune, dal momento che la gestione degli erogatori verrà coperta con i proventi della vendita dell'acqua.
Le fontane, oltre a mantenere l'acqua ad una temperatura costante di 7 gradi, hanno al loro interno un sistema di micro filtraggio per renderla più pura e con un gusto più gradevole. Fino ad oggi, grazie al consumo dell'acqua delle 2 fontane, i castellani hanno dato una mano anche all'ambiente. Sono stati risparmiati 2.715 chili di petrolio per la produzione di 26.814 bottiglie di plastica da 1,5 litri e 2.162 chili di anidride carbonica. Per lo smaltimento il risparmio è di 51 litri di gasolio e 2.866 chili di CO2.
«Sono i dati positivi che ci aspettavamo - commenta l'assessore all'ambiente Gianfranco Trapula - Da un primo monitoraggio fatto poco tempo dopo l'installazione già avevamo conferma del buon esito. Siamo contenti che l'iniziativa sia stata ben accolta, perché permette un risparmio alle famiglie e sul piano ecologico, con la riduzione della produzione e smaltimento delle bottiglie di plastica. Quest'anno rimane comunque un anno di sperimentazione. Non è escluso che potenzieremo le fontane sul territorio».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Antonella Fadda
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Domenica blocco del traffico. Che cosa ne pensate di queste iniziative?
ok

Sport